ZENAOFFICE RIVER PC – GREEN WARRIORS SASSUOLO MO 3-0

Vai ai contenuti

ZENAOFFICE RIVER PC – GREEN WARRIORS SASSUOLO MO 3-0

River Volley 2001
Pubblicato da webmaster in Under 17 Regionale · 30 Maggio 2021
(25-17, 25-20, 25-18).
Padrini 11, Zucchi 6, Cristalli 5, Popani 3, Pisani 13, Bertolamei 3, Ursella 2, Anelli, Burzoni (L).
Cinque ragazze indisponibili, 15 giorni di inattività totale, giochi contro la seconda in classifica, cosa pensi: le ragazze riprenderanno confidenza con il pallone per poi giocarsi il passaggio alla seconda fase, domani  a Reggio Emilia. Pensi male: le ragazze si conquistano subito, e con merito, il passaggio del turno strapazzando Sassuolo, società che da alcuni anni detta legge in regione, rendendo superflua, ma da vincere !!!! la partita di Reggio.
Mister Maggipinto non può avere troppi dubbi di formazione, medesima per tutta la partita, con gli innesti di Ursella e Anelli in alcune fasi di gioco:
Popani e Padrini in diagonale, Zucchi e Pisani di Banda, Cristalli e Bertolamei al centro, Burzoni libero.
Come è normale che sia le rivergaresi partono un po’ contratte e Sassuolo prova a prendere margine, 3-6, ma è un fuoco di paglia: le ragazze di Maggipinto si compattano, nonostante qualche errore, la battuta consente 4 punti diretti e colpisce sempre il ricettore prestabilito: 18-11: il set è ben indirizzato. Nessuna distrazione in campo, un tocco si seconda di Popani e due attacchi di Pisani e le biancoverdi prendono il largo, chiude Cristalli con un gran muro: 25-17.
Si riparte con una Zena Office fallosa, le ragazze subiscono troppi muri, sbagliano la battuta, prendono un ace: Sassuolo ringrazia e si porta sul 4-7. E’ il momento di serrare i ranghi, un diagonale di Padrini  e si riagguanta la parità a 14. Qualche errore da 4 consente alle Modenesi di rimettere il naso davanti, 14-17; Maggipinto inserisce Ursella per Zucchi, subito punto. La battaglia entra nel vivo, le squadre avanzano a braccetto fino al 20 pari poi River strappa in attacco, Pisani e Bertolamei, per poi chiudere a muro, ancora con Pisani: 25-20.
Nel terzo parziale il leitmotiv non cambia, l’avvio è di Green Warriors, complice 4 errori al servizio delle padrone di casa che però non si scompongono, riagguantano le avversarie e mettono la freccia: 11-7. Popani è chirurgica con una insidiosissima battuta verso posto uno, Burzoni difende ogni diagonale che arriva, tutte le attaccanti vanno a terra, River gioca un finale di terzo set di alto livello, è una progressione che porta al 25-18 finale.
Potrebbe essere stata la prima vittoria della storia del River con Sassuolo, sicuramente è una prestazione di alto livello di un gruppo che nella difficoltà ha fatto squadra, ha sofferto ed ha avuto il killer instinct.
Ora si imbocca la strada del nuovo girone, pardon c’è ancora la gara di domani a Reggio, con la consapevolezza che nulla è precluso a prescindere: le salite saranno irte, ma le gambe e la testa delle ragazze sono forti; arrivare in final four? Un sogno, potrà avverarsi? Dipende da NOI.
FORZA RIVER !!!


Torna ai contenuti